SVOLTA NEL GIALLO DI ALBINO?


Potrebbe essere vicina la soluzione del giallo di Albino quello che ha visto, domenica 11 ottobre il ritrovamento di un’auto completamente bruciata in una stradina di campagna del paese, all’interno il corpo di un uomo anche questo completamente carbonizzato. Se non c’è ancora la conferma del DNA, attesa a giorni, pare che gli inquirenti non abbiano ormai nessun dubbio sull’identità dell’uomo trovato cadavere nell’auto andata completamente distrutta dalle fiamme. Dovrebbe essere quello del suo proprietario, l’ucraino Vasyl Nykolyuk, 32 anni, moglie e un figlio tornati in patria per un periodo, un lavoro, una casa a Bergamo, in Italia da una decina di anni e introvabile proprio dalla notte di domenica. Ora è caccia ai due uomini, un 20enne e un 40enne, connazionali di Vasyl che sabato avrebbero trascorso la serata e parte della notte con lui. Scomparsi pure loro, anzi no, probabilmente rientrati in patria, proprio prima che gli inquirenti che stanno seguendo il caso facessero irruzione nell’appartamento di Stezzano dove vivevano. Ovviamente la loro improvvisa scomparsa non fa altro che alimentare i sospetti che possano essere implicati nel delitto. Un delitto che potrebbe essere scaturito da una banale lite o avere un movente passionale. I tre, infatti, Vasyl e i suoi due amici, sarebbero stati, infatti, tra sabato e domenica notte, in un locale insieme ad altri tre connazionali, due donne e un uomo. A queste deduzioni gli inquirenti sarebbero arrivati dopo aver visionato i filmati di sorveglianza sia pubblici che privati, aziende e distributori di benzina, telecamere di sorvegliana, nei pressi del luogo del ritrovamento, ma anche a Stezzano, dove si trova l’appartamento dei due ucraini scomparsi e a Curno dove Vasyl sarebbe stato visto vivo per l’ultima volta attorno alle 5 di domenica mattina. Probabilmente poco prima di essere ammazzato, essere messo nella sua auto che trasferita poi nella zona di campagna di Albino sarebbe stata data alla fiamme. Pare che sui filmati – sui quali nelle ultime ore gli inquirenti si sono soffermati a lungo – ci sia qualcosa che potrebbe essere molto utile per risolvere il mistero dell’auto e del corpo carbonizzati.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1NQK12h

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...