#questospettacololodedicoate❤#tramonti__italiani #cieloenuvole #spazzaviaipensieri #persempre #volgolombardia #volgo_brescia #vivo_natura #vivo_lombardia #vivo_brescia #italia_super_pics #italia_inunoscatto #bellabrescia #belpaesebp #valcamonica #valledeisegni #vivo_italia #volgoitalia #ig_lombardia #ig_brescia #visititalia #mountains #visit_italiadascoprire #igers_lombardia #noicheamiamolamontagna #lombardia #parcoadamellobrenta

#questospettacololodedicoate❤#tramonti__italiani #cieloenuvole #spazzaviaipensieri #persempre #volgolombardia #volgo_brescia #vivo_natura #vivo_lombardia #vivo_brescia #italia_super_pics #italia_inunoscatto #bellabrescia #belpaesebp #valcamonica #valledeisegni #vivo_italia #volgoitalia #ig_lombardia #ig_brescia #visititalia #mountains #visit_italiadascoprire #igers_lombardia #noicheamiamolamontagna #lombardia #parcoadamellobrenta
pubblicato da _persempreeoltre_
post originale: http://ift.tt/22iqr1k

Frozen lake #naturelovers #naturephotografy #vallecamonica #vivalavallecamonica #volgobrescia #rifugilombardia #igerslombardia #italialaghi #webcamvallecamonica #worldcaptures #naturerad #inverno #awesome_earthpix #parcoadamello #parcoadamellobrenta #igworldclub_nature

Frozen lake
#naturelovers #naturephotografy #vallecamonica #vivalavallecamonica #volgobrescia
#rifugilombardia #igerslombardia #italialaghi #webcamvallecamonica #worldcaptures #naturerad #inverno #awesome_earthpix #parcoadamello #parcoadamellobrenta #igworldclub_nature
pubblicato da giulio_corri
post originale: http://ift.tt/1V4H81u

UNA NUOVA CROCE PER IL CRISTO DELL’ANDROLA

Una nuova croce per il Cristo dell’Androla. Grazie ai fondi ottenuti dal progetto "6 mila campanili" l’Unione dei Comuni della Valsaviore darà il via al progetto di riqualificazione e messa in sicurezza del complesso monumentale della Croce del Papa sul dosso dell’Androla a Cevo, inserendolo nel programma di più ampio respiro denominato “Dalle vie di Pellegrinaggio della Val Camonica alla strada della via Crucis in Valsaviore”, un progetto di valenza sovracomunale che vede coinvolte anche l’Associazione Croce del Papa e l’associazione El teler. 335 mila euro il costo dell’opera che sarà finanziata grazie a contributi a fondo perduto. A maggio potrebbero già cominciare i lavori che dovrebbero concludersi entro un paio di mesi. Intanto questo venerdì c’è stato il primo passo del nuovo progetto. Il Cristo, ricoverato per diversi mesi, in un capannone della ditta Elttrotermica Camuna di Angolo Terme insieme ai resti della Croce che il 24 aprile 2014 si è spezzata provocando la morte di Marco Gusmini di Lovere, sono partiti alla volta di Vezza d’Oglio. Qui, all’interno della ditta CMM dei fratelli Rizzi, che si è aggiudicata l’appalto per la ricostruzione, in acciaio corten della croce, lavorerà anche Gianni Gianese l’artista del Cristo che verrà restaurato e sistemato. Qui ad Angolo, resteranno i resti della croce di legno che la ditta che li custodisce è stata autorizzata a distruggere ma che, come ci spiega il titolare, Gabriele Pedrocchi, non farà perché vorrebbe in qualche modo ridarle vita.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1VEnHeo

IL NUOVO PROGETTO

La croce, secondo il progetto, verrà ricostruita esattamente con la stessa forma e lo stesso profilo architettonico. Ma non sarà più in legno: verrà realizzata in acciaio corten, con la garanzia di resistenza alle intemperie ed ai forti venti dell’Andròla. Le vele dei millenni rimarranno così come risultate dopo la caduta della grande croce: oltre alle lacerazioni di duemila anni di storia, ora evidenziano anche le ultime lacerazioni dei quel terribile 24 aprile 2014 quando attorno alle 14 la Croce del Papa realizzata da Enrico Job per la visita di Giovanni Paolo II a Brescia nel 1998 e collocata successivamente a Cevo, cedette provocando la morte del giovane Marco Gusmini, 20enne di Lovere in gita allla Croce con la Parrocchia di Lovere. Sin da subito si era manifestata l’idea di rifare il monumento, simbolo della Val Saviore, ma solo dopo il dissequestro dell’area una volta conclusi tutti gli accertamenti di legge, si è potuto pensare al nuovo progetto. Le indagini per il crollo della Croce si sono chiuse nel novembre scorso. Cinque persone, delle 13 iscritte nel registro all’epoca dei fatti, sono state rinviate a giudizio per omicidio colposo.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1SjPOKn

500.000 PASSSAGI PER IL PRESENA

La nuova funivia da Passo Paradiso a quota metri 2.585 a Passo Presena a quota metri 3.000 in funzione dal 28 novembre scorso questo inverno ha già dimostrato di essere molto gradita dal vasto pubblico di Adamello ski. Si tratta di un impianto di ultima generazione con cabine da 8 posti che sostituisce la storica seggiovia biposto Paradiso-Presena e delle due sciovie Presena destra e Presena sinistra. La nuova cabinovia ha una stazione intermedia a quota 2.724 metri, dove sorgeva il rifugio Capanna Presena che verrà ricostruito per la stagione invernale 2016/2017. Un punto di ristoro verrà realizzato, sempre per la prossima stagione sciistica, a 3.000 metri di quota dove il panorama è davvero speciale: Adamello, Pian di Neve, Lobbie, Mandrone e Presanella si offrono allo sguardo di sciatori ed escursionisti. Questo sabato 9 aprile il popolo di Adamello ski con il management del Consorzio ed i rappresentanti delle Società impianti del comprensorio festeggeranno la stagione che si conclude ed i traguardi raggiunti anche dal nuovo impianto con circa 500mila passaggi (pari al 5% del totale di Adamello Ski). Sono attesi anche il Presidente della Provincia autonoma di Trento con il suo assessore al turismo, l’Assessore allo sport della Regione Lombardia con il Presidente della Provincia di Brescia, i Sindaci di Vermiglio e Ponte di Legno.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1VEnHec

LE NUOVE RESISTENZE

Una vittima di mafia racconterà la sua terribile esperienza di persecuzione, di minacce, di dolore. Una scelta, quella di non sottostare alla mafia, che Tiberio Bentivoglio ha pagato molto cara e che continua a pagare ancora oggi nonostante la scorta, nonostante l’attenzione delle istituzioni. La vita di una vittima di mafia è un inferno, ma l’alternativa è peggio. Arrendersi alla mafia è arrendersi all’illegalità, è privarsi comunque della libertà, è perdere una battaglia contro un male che attanaglia l’Italia a tutti i livelli, in tutte le regioni. L’incontro organizzato per sabato 9 aprile a Sovere presso l’oratorio di San Giovanni Bosco dall’ANpi di Lovere e Endine, da Libera Valle Camonica e dal gruppo di ricerca storica Agorà, è ad ingresso libero ed è un’occasione per parlare, in vista del 25 aprile, delle nuove resistenze. Anche i giovani sono chiamati a riflettere sulla Liberazione e sulla Resistenza, attraverso eventi culturali che si svolgeranno a Sovere presso palazzo silvestri dal 23 al 25 aprile. Si comincia con uno spettacolo il 23 aprile alle 21.00, dal titolo Fuorilegge, sulla vicenda dei 13 martiri di Lovere con il Silence Teatro, per continuare il 24 aprile alle 21.00 con Giorgio Cordini in concerto con il suo album dedicato alla resistenza nel bresciano, per concludere il 25 aprile con lo spettacolo La scacchiera con i ragazzi della scuola.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1SjPOu2

E voi, avete già comprato il vostro #thefloatingbracelet? Un pezzo unico nato dalle sapienti mani degli #artigiani di #montisola ed ispirato all’opera di #christoandjeanneclaude #thefloatingpiers #l4k3luxurystyle #L4K3 #L4K3style #handmade #handmadeinitaly #madeinitaly #valley #vallecamonica #fashion #yellow #lagodiseo #iseolake

E voi, avete già comprato il vostro #thefloatingbracelet? Un pezzo unico nato dalle sapienti mani degli #artigiani di #montisola ed ispirato all’opera di #christoandjeanneclaude #thefloatingpiers
#l4k3luxurystyle #L4K3 #L4K3style #handmade #handmadeinitaly #madeinitaly #valley #vallecamonica #fashion #yellow #lagodiseo #iseolake
pubblicato da matteopeosilini
post originale: http://ift.tt/1qcgaaL