L’ARNICA NON SI FERMA

Dal venerdì alla domenica sera h24. Parte nelle prossime settimane un nuovo servizio di soccorso sanitario in Val Saviore nato da una convenzione tra l’Arnica di Berzo Demo, gli Ospedali Civili di Brescia e l’Areu. Avrà base a Cedegolo e sarà gestito dai volontari della nota associazione camuna. Digerita la rivoluzione d’inizio anno – che aveva visto l’Arnica perdere la gara per la postazione del 118 Bs013 e subentrare sul territorio i colleghi di Camunia Soccorso che già effettuano questo servizio da Piancamuno fino a nord di Breno e che ora si occupano della zona fino a Edolo – i volontari di Arnica non si sono persi d’animo e hanno deciso che la formazione, il lavoro, l’esperienza maturata in 21 anni di presenza sul territorio non poteva essere gettata a mare. Si sono parlati, si sono confrontati, ed ecco il risultato: una nuova convezione e nuovi progetti. Insomma i ragazzi di Manolo Bosio non si fermano e a breve partiranno anche altre iniziative sul territorio e non solo. Intanto, ovviamente, nessun rancore per i colleghi di Camuni Soccorso e massima collaborazione, soprattutto sugli interventi, il soccorso prima di tutto. Tutto il resto dell’attività de l’Arnica prosegue: corsi di formazione, antincendio boschivo, logistica. I volontari de l’Arnica sono ad oggi un centinaio, 45 che si occupano del 118, il resto si occupa di logistica, colonna mobile, antincendio boschivo. E’ attiva dal 1995 anche se il gruppo Aib è stato fondato nel 1988.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1Qk1NLq

“PASTURS” PER CONVIVERE CON L’ ORSO

Via a «Pasturs», il progetto messo in campo dalla cooperativa Eliante onlus, con la partnership di Parco delle Orobie Bergamasche e Wwf Bergamo – Brescia, in collaborazione con Coldiretti Bergamo e con il contributo di Fondazione Cariplo, per ridurre i rischi conseguenti alla presenza dei grandi predatori, orsi e lupi, sulle Orobie.Il percorso porterà alla formazione di volontari che forniranno ai pastori un valido aiuto per gestire la convivenza con i predatori. Un travaso di conoscenze che permetterà di gestire i conflitti nel modo migliore, riducendo il rischio di danni economici per le attività e, al tempo stesso, di bracconaggio per gli animali. A lungo termine, inoltre, il progetto potrebbe contribuire a uno sviluppo del «sistema montagna» più sostenibile, creando un ambiente favorevole sia al proseguimento di attività economiche tradizionali tipiche della comunità locale e sia alla conservazione dei grandi predatori.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1LllG4m

400 ANNI DI FEDE

Il 24 settembre 1616, 400 anni fa, la Madonna apparve a Marta Damioli di Berzo Inferiore chiedendole di far costruire la nuova parrocchiale per i fedeli. Per celebrare in modo particolarmente solenne l’anniversario e ricordare ai fedeli il collegamento tra l’apparizione e la vita spirituale del Beato Innocenzo da Berzo, la cui festa si celebra il prossimo 3 marzo, il giovane artista Daniele Fabiani ha realizzato due pannelli grandi come l’intera facciata che collegano Berzo al tema dell’apparizione. Berzo Inferiore fa parte dell’Unità Pastorale della Valgrigna il cui parroco intende sottolineare soprattutto gli aspetti religiosi e spirituali sia della celebrazione del 400esimo dell’apparizione che la presenza forte del messaggio di santità del Beato Innocenzo da Berzo. Domenica mattina il vescovo di Brescia Mons. Luciano Monari consacrerà l’altare della Chiesa parrocchiale ponendovi le reliquie di alcuni santi. Quindi da giovedì 3 marzo, festa del Beato Innocenzo, iniziano le celebrazioni del 400esimo dell’apparizione.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1oG5EYu

TRIONFO ITALIANO CON BRIGNONE E FANCHINI

Vento forte in quota e vento in abbondanza, hanno costretto gli organizzatori ad abbassare e rinviare la partenza. Nove le azzurre al via questo sabato nel sesto superG di Coppa del Mondo ad Andorra e la prima a scendere è stata la campionessa di Montecampione Elena Fanchini che dopo il turno di riposo concesso nel supergigante, va alla grande e chiude la gara al quinto posto, mentre Nadia, reduce dalla vittoria di settimana scorsa in Vald’Aosta, è scesa con il pettorale numero 18 e ha chiuso 19esima, due posizioni prima di Daniela Marighetti reduce dal secondo posto della discesa libera in Vald’Aosta, che chiude la gara in 21esima posizione. Una gara difficile, disputata sotto una fitta nevicata che ha escluso le favorite dal podio, visto che le condizioni sono andate peggiorando. Il terzetto made in Brescia è alla sua settantanovesima presenza contemporanea nel circo bianco. A fare l’impresa questa volta è Federica Brignone che con il pettorale numero 8 è la più veloce di tutte e sale all’ottavo posto in classifica del Mondo. Paura per Lindsey Vonn che cade a due terzi del tracciato e si fa male alla gamba sinistra ma che rimane comunque in vetta alla classifica mondiale. Una caduta all’apparenza banale ma che potrebbe cambiare le sorti di questa Coppa del Mondo. Quello di questo sabato era il penultimo appuntamento di Coppa del Mondo prima delle finali di Saint Moritz in Svizzera che si svolgeranno nella terza settimana di marzo.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1LllDWh

MOIOLI SECONDA IN COREA

Una bergamasca in cima alla classifica generale di Coppa del Mondo di snowboardcross. E’ Michela Moioli, la snowboarder di Alzano che si aggiudica il secondo posto nella gara in Corea sulla pista Bokwang e vola in vetta alla classifica mondiale sorpassando la francese Loccoz e la ceca Samkova. Una gara perfetta per la Moioli che sulla futura pista olimpica sudcoreana, non sbaglia niente: esce bene dal cancelletto di partenza, prende la testa della corsa e chiude ad un soffio dalla francese che prevale al traguardo. Per la snowboarder bergamasca, è la quarta volta consecutiva sul podio in questa stagione e per lei il sogno del titolo mondiale è più che mai vicino. Saranno decisive le ultime due tappe: il 5 marzo in Svizzera e il 20 marzo in Spagna. Intanto la Moioli si gode questo risultato importante poiché ottenuto sulla pista che ospiterà la prossime olimpiadi. Un risultato che aiuta a cancellare il ricordo delle olimpiadi di Sochi del 2014 quando la campionessa di Alzano si ruppe il crociato. Tanta riabilitazione, la voglio di non mollare e tanta passione, l’hanno portata a rialzarsi e con determinazione, a conquistare il suo posto nella classifica mondiale.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1oG5EYo

Mobile porta tv Possibilità di personalizzazione di misure, temi e colori. #mobili #mobilisumisura #mobilifattiamano #finituredipregio #artigianale #artigianato #fattoamano #handmade #vallecamonica #valledeisegni #darfoboarioterme #braone #pontedilegno

Mobile porta tv
Possibilità di personalizzazione di misure, temi e colori.
#mobili #mobilisumisura #mobilifattiamano #finituredipregio #artigianale #artigianato #fattoamano #handmade #vallecamonica #valledeisegni #darfoboarioterme #braone #pontedilegno
pubblicato da artigianato_camuno
post originale: http://ift.tt/1WQTZkH