IL GIARDINO DI CECILIA

Bella cerimonia di taglio del nastro del nuovo parco-giardino a impatto zero con numerosi stimoli ambientali e naturalistici per gli Ospiti della RSA Ninì Beccagutti di Esine. Il comune ha donato l’area degradata e dismessa del vecchio campo da tennis ed il Consiglio di Amministrazione della RSA ha messo a disposizione 123.000 euro, progettazione e Iva inclusi, per la realizzazione di un’opera che ha aperto spazi e prospettive impensabili, a disposizione prima di tutto degli Ospiti della struttura, quindi dei bambini della Scuola materna Maria Bambina, confinante con la RSA e anche del vicino centro anziani, aperto alla popolazione. I fondi necessari alla realizzazione dell’opera derivano da un lascito di Cecilia Presti, alla quale il parco è stato dedicato. Il parco-giardino segue una logica ambientale, ma soprattutto sociologica e psicologica: ripercorre infatti suoni, colori, profumi e sensazioni della vita attiva degli anziani ospiti. La cerimonia è stata preceduta dallo scoprimento di una targa in ricordo dell’amatissimo parroco Don Aldo Mariotti, spentosi prematuramente in estate, la cui figura è nel cuore dei tanti anziani che da lui hanno ricevuto un sorriso, una carezza, un conforto pieno e solidale

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1WTwRD6

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...