Cold cuts c/o ImmaginArty exhibition in Pescarzo di Capo di Ponte, Camonica Valley, Lombardy, Italy #vallecamonica #igersvallecamonica #coldcuts #eataly #nofilter #igworldclub #italianeography #wonderful_places #picoftheday #picoftheweek #theworldshotz #tgif_features #vibrant_globe #master_pics #foodporn #food #salumi #insaccati #cibo #igersbrescia #igerslombardia #igersitalia #immaginarti #pescarzo #artisan #artigianato

pubblicato da ortodibalu
post originale: http://ift.tt/1sdLSTM

SONICO TORNA ALLA NORMALITA’

Sonico sta piano piano tornando alla normalità. Già martedì sera tutti gli sfollati hanno,potuto tornare a casa, c’è solo un’abitazione non agibile, ma al momento è disabitata. Continua il lavoro dei tanti gruppi di protezione civile al fianco della popolazione per sgomberare cantine e garages allagati. C’è stata tanta paura, ma la macchina dei soccorsi e dell’emergenza ha funzionato bene. Questo mercoledì si è tenuto un incontro in Prefettura per fare il punto della situazione. Ed è qui che il Prefetto ha voluto sottolineare l’efficacia e l’efficienza della unità in crisi che già dalle cinque di martedì mattina ha coordinato personalmente. Il territorio resta presidiato per questioni di sicurezza dai vigili del fuoco e pattugliato da carabinieri e guardia di finanza.
Sono intanto cominciati anche i primi lavori di messa in sicurezza. Sono due le cose che si stanno facendo ora: la pulitura della briglia a monte, praticamente da dove è partita la frana e poi naturlamente la pulizia delle case.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1kHQFL6

SI PENSA ANCHE ALLA PREVENZIONE

Si stanno poi valutando anche altri progetti di messa in sicurezza dell’intero conoide, ma sono interventi da valutare. Intanto non è ancora possibile fare un’esatta stima dei danni. Si stanno facendo tutte le schede delle abitazioni, si stanno valutando i danni strutturali e quelli dovuti agli allagamenti, si sta valutando ovviamente anche i danni alle strutture comunali. Il Prefetto ha assicurato che le istituzioni resteranno al fianco del comune di Sonico sia per gli interventi di sistemazione che per i lavori di prevenzione da effettuare per evitare che fatti del genere si ripetano.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/UWN2ET

UN PAESE RIPULITO DAL FANGO

Chi guarda impressionati il segno dell’acqua e del fango sul muro e si accorge che ha sfiorato la finestra della camera in cui dormiva. Chi mette ad asciugare tappeti, chi spazza la strada, chi gratta via il fango con la spugna, chi svuota tutto dalla cantina, garage o seminterrato e poi si ferma a constatare che gran parte di ciò che vi era accumulato, mobili, attrezzi, anche televisori e materassi, è tutto da buttare. Questo mercoledì a Sonico molte persone hanno continuato a spazzare via il fango dalle strade, dal ciotolato, dalle cantine in cui il fango si è depositato e va portato via un secchio alla volta. Dove c’era un giardino oggi c’è una montagna di legna, sassi e fango, una scala interrotta, un muro che ha ceduto mostrando l’interno di una stanza. La potenza dell’acqua che porta tutto con sé è ancora ben impressa nella mente degli abitanti che sono scampati al pericolo. Dopo la paura oggi Sonico è un paese che tira un sospiro di sollievo e dove tutti i volontari dei vari gruppi di protezione civile giunti da moltissime paesi di tutta la provincia, con il sorriso e tanta buona volontà, si sono rimboccati le maniche e armati di stivali di gomma e pala, si sono messi al lavoro.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/UWN1k7

IL DRAGO VEGLIA DALL’ALTO

E’ stato fondamentale, martedì, durante l’emergenza di Sonico, per verificare in tempi rapidissimi come fosse la situazione sul fronte della frana che nella notte ha scaricato acqua fango e detriti in paese, ma viene utilizzato,anche in. Moltissime altre situazioni. Stiamo parlando del Drago 82 dell’Agusto, uno dei mezzi dell’elinucleo dei Vigili del fuoco della Lombardia di stanza a Malpensa. E’ decollato appena possibile per raggiungere Sonico. L’elicottero può essere utilizzato in svariati interventi dalla ricerca persone ad altri interventi di recupero. A bordo del Drago, personale specializzato, due piloti e tre tecnici. Fra i 150 e i 200 all’anno gli interventi che vengono effettuati dal Drago di Malpensa.
Un intervento abbastanza agevole quello che si è effettuato a Sonico, senza particolari criticità. Non è infatti stato necessario veri celare o calre persone, è bastato un sorvolo per prendere chiara visione della situazione.

dal giornale online: Più Valli TV – News
Leggi tutto: http://ift.tt/1kHQEXw